“Cattive Acque” ad Anagni

11 Aprile 2014 – Sala delle Lapidi, Palazzo Bonifacio VIII, Anagni

Molto partecipata la presentazione del libro “Cattive Acque” di Carlo Ruggiero.

Siamo sul fiume Sacco, uno dei corsi d’acqua più inquinati d’Italia. Al centro di una valle che da Colleferro si spinge verso sud per circa ottanta chilometri, ben dentro la provincia di Frosinone. Un tempo nel fiume si faceva il bagno, e dalle decine di ruscelli che graffiano la valle si poteva bere acqua fresca con le mani. Ora no. Ora ci sono le fabbriche, e quei grossi tubi neri che riversano liquami acidi e schiumosi. 
Il paesaggio adesso è segnato da lunghe colate di cemento, distese di capannoni e discariche di rifiuti interrati. E la gente, da queste parti, si ammala troppo spesso. E muore. Il libro racconta la storia di una terra violentata e abbandonata, dopo esser stata adescata con un sogno effimero di ricchezza. È la storia di chi ci è nato, ci è cresciuto e ora ci sta morendo. 
Ma anche di chi, nonostante tutto, combatte ogni giorno per trovare una via di uscita.

 

Carlo Ruggiero, giornalista e filmaker, è nato nel 1977 a Frosinone.
Autore di numerosi servizi e docufilm sul mondo del lavoro. Scrive e filma per Rassegna.it dove si occupa anche di diritti, ambiente e immigrazione.
Nel 2012 ha pubblicato il reportage narrativo “Una pietra sul passato”, edizioni Ediesse.

Pochi giorni dopo, il 16 aprile, Carlo Ruggiero è stato ospite della trasmissione di Rai 1 “Unomattina” confermando la crescente attenzione dei mass media sulla situazione ambientale della nostra terra.

 

cliccare qui per vedere la trasmissione
La rivista web Q CODE Magazine ha pubblicato a puntate le Storie della Valle del Sacco.
 
Carlo Ruggiero le presenta tutte insieme nel suo BLOG